Età evolutiva

La psicologia dell’età evolutiva è un settore che studia il processo di sviluppo psicologico e sociale delle persone; essa si lega alla crescita fisica e a quella psicologica nell’ambiente sociale, nel periodo che va dalla nascita fino all’età della maturazione sessuale e la piena integrazione nell’ambiente sociale. In questo periodo la personalità va acquistando sempre maggiore autonomia e maturazione attraverso vari processi evolutivi.

Solitamente questo processo viene diviso in cinque fasi:

la prima infanzia (da zero a due anni);
la seconda infanzia (da due a sei anni);
la fanciullezza (da sei a dieci anni);
la preadolescenza (da dieci a tredici anni);
l’adolescenza (dai tredici anni in poi).

Le divisioni sono convenzionali e ogni individuo può attraversare queste fasi ad età differenti. Il passaggio da una fase all’altra implica spesso un periodo di crisi evolutiva (Erikson), fondamentale per adattarsi al mondo in relazione alla propria crescita individuale.

“Mamma, papà vi separate anche da me?”: cosa dire ai figli quando si decide di separarsi

images

La separazione di una coppia, anche quando consensuale, è un lutto, un terremoto emotivo. La sofferenza dell’adulto che sta attraversando questo momento deve essere comunicata al figlio che, anche quando piccolo, si accorge dei cambiamenti emotivi e/o comportamentali tra la […]